Blog

Immagine articolo

XMICROGem raddoppia

 |  Ricerca

Nasce il test XBIOGem che rileva la totalità della flora microbica vaginale

Dopo l’avvio nel corso del 2020 del test del microbiota fecale, XBIOGem società della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, ha presentato la seconda variante di XMICROGem, introducendo l’analisi del microbiota vaginale. Il Test, eseguito mediante tecniche di sequenziamento di seconda generazione (NGS), si rivolge a qualsiasi donna voglia conoscere la composizione della sua comunità microbica vaginale, o desideri indagare l’origine di sintomi, infezioni concomitanti, e altre disfunzioni riguardanti il tratto genitale. XMICROGem viene eseguito su un campione di secreto vaginale mediante un tampone, e può essere effettuato direttamente dalla paziente o dal proprio ginecologo, in entrambi i casi utilizzando il kit appositamente fornito. Per la refertazione sono previsti venti giorni lavorativi dall’ingresso del campione biologico nel laboratorio. La tecnologia impiegata per l’esecuzione dell’esame si avvale di materiali certificati dalla normativa CE-IVD che garantisce la sicurezza e la salute dei pazienti. Per una corretta interpretazione dei risultati si consiglia di avvalersi di una consulenza di un medico specialista.

Per maggiori informazioni sul Test del Microbiota Vaginale XMICROGem, è possibile contattare XBIOGem inviando una mail all’indirizzo customerservice@xbiogem.it o telefonando al numero 06 3015 8224.

Condividi su